Cerca:
Ase risponde Bacheca News Link utili Area riservata
 
Home
Pubblicazioni ASE
Documentazione
Convegni, seminari e corsi di ASE
Formazione lavoratori
Tavolo tecnico ASE-AUSL-DPL
RLS / RLST - Rappresentante Lavoratori per la Sicurezza


 
Incontro del 03-07-2008

DUVRI (art. 96 D.Lgs. 81/2008);
E’ necessario il DUVRI per un cantiere edile o di ingegneria civile ?

Per il cantiere edile o di ingegneria civile considerando che le imprese esecutrici accettano il PSC e redigono il POS si conviene che i due documenti costituiscono per il singolo cantiere interessato:

- redazione del documento di valutazione dei rischi ;

- aggiornamento delle misure di sicurezza ;

- aggiornamento della valutazione del rischio ;

- indicazione sui rischi specifici previsti per il cantiere quindi anche redazione del DUVRI;

si può concludere che nel cantiere edile o di ingegneria civile non è necessario redigere il Documento di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI).

    “Data certa” (concetti)

     Tra AUSL – DPL e ASE si conviene che per il territorio di Reggio Emilia la “DATA CERTA”  sui documenti PSC – POS – ecc.. viene rispettata qualora siano presenti le firme di tutti i soggetti coinvolti e delegati alla visione dei documenti come il Coordinatore – l’ RLS o RLST – il Medico competente – il Datore di lavoro – l’RSPP .

A meno di ulteriori chiarimenti a seguito di nuove disposizioni di legge


   
Associazione per la Sicurezza in Edilizia A.S.E. - CPT di Reggio Emilia
Via del Chionso 22/A - 42122 Reggio Emilia (RE) - C.F. 91085760352 - P.I. 01904970355